Stupido cinico

La differenza fra una persona intelligente e una persona sensibile, sta nel vedere la differenza fra il significato delle parole e ciò che vogliono dire. Le persone intelligenti riescono a cogliere il senso di un discorso, formulare ipotesi circa i possibili sviluppi che ne derivano, analizzarne il contesto, ragionare a mente fredda e, se richiesto,…

In morte di uno che ne avrebbe fatto volentieri a meno.

*SPOILER ALERT* → rOBba PeSa A:         Morirò. Coro:   Grazie al cazzo, tutti moriranno. A:         Sì! Ma io di più! Coro:   Ma non dire cazzate cosa vuol dire che tu morirai di più. A:         Beh quando morirete voi  il buio non circonderà me come un mantello…e non sarà la mia essenza ad essere affidata ai soli…

Normali SuperPoteri

Mi sono addormentato bambino per tutte le notti della mia vita. Fino a quando, un bel giorno, mi sono svegliato adulto. Non dico uomo perché non sono ancora sicuro di meritarmi un titolo tanto importante. Ci sto lavorando su. Adulto però lo posso e, ahimè devo, dire. Non c’è un momento preciso in cui succede,…

Fai male a fare bene

Non te lo hanno mai detto? E ci mancava soltanto che si cominciasse a mettere in dubbio il lavoro dell’UNICEF, di Medici senza Frontiere, di Emergency …qualcun altro? Ora il mondo del volontariato deve essere marcio pure quello! Per forza! Ma, perché se un volontario entra nell’esercito è un eroe (che svolge il lavoro che…

Il bambino e la tartaruga

  Avete tempo di sentire una bella storia? Se non ce l’avete dovreste trovarlo, sapete? Perché, senza storie, non sono sicuro che la vita sarebbe così bella come la desideriamo. La mia storia inizia tanto tempo fa… Sono nato nel’23 e, quando dico ’23, intendo ovviamente il 1923. Quell’anno, il paesino dove sono nato, passò…

Chi sta male e chi lo crede

Perché il male fa male anche solo a vederlo, ma tapparsi gli occhi non cura nessuno. La maledizione di chi ha gli occhi per vedere, è quella di non aver bisogno di guardare per intuire la disperazione. La maledizione di chi ha orecchie per udire, è quella di non aver bisogno di ascoltare per percepire…

Liebster Award

Si scrive per essere letti, che lo si ammetta oppure no e se qualcuno che ti legge, ti dice che lo stai facendo bene, non può che far piacere! Quindi non può che rallegrarmi la nomination ricevuta da  A meraviglia  (un blog bellissimo che vi consiglio di seguire) per il Liebster Award! Non posso che dire: grazie!!! Ecco di cosa…

Prima, poi e anche altrove

E niente, succede. Succede che per sbaglio inciampi su di un pensiero, un’immagine…una parola. Incontri una persona che ti parla di un progetto che ha in testa, magari nemmeno la ascolti più di tanto perché c’hai un sacco di scazzi per la testa e quasi ti dimentichi di cosa stavate parlando. Stai con la testa…

L’autogrill non è una destinazione

Macchina, autostrada di ritorno da Bologna, mezzanotte inoltrata. Fortunatamente non sono solo questa volta e sembra tutto più facile nonostante la stanchezza. Giornata di spettacolo intrigante quella di oggi. Quando il numero degli spettatori è in difetto rispetto alle persone sul palco, si verifica uno strano cambio di prospettiva. Quasi come se improvvisamente fossero gli…

Dittatura democratica

Ah, perché che voi pensate che non potrebbe succedere? Che, davvero ci sta ancora qualcuno che si crede, che se le cose le fai nascosto dietro al tuo monitor, senza metterci le faccia, poi le conseguenze non ti toccano? Ma che davvero? Che teneri…. Stiamo confondendo in maniera sempre più drammatica la libertà di sparare…

60 minuti

Sono un buon padre? Me lo chiedo spesso, a volte lo penso, ma non ci credo granché. Sto dando l’esempio a mio figlio, che le cose importanti vanno conquistate, vanno guadagnate e vanno meritate. Bisogna lavorare sodo per poter raggiungere la serenità. Detta così può quasi sembrare una cosa bella, un concetto giusto e un…