Il tempo di essere stanchi

Sono stanco. Alla fine di una giornata non è così male sentirsi stanchi. Macché stanchi, esausti. C’è qualcosa di molto edificante nel posare le proprie membra su di un letto e sentire quell’appagante sensazione di pace che accompagna il sonno. Quando è tutto esattamente come dovrebbe essere. O meglio. Quando è tutto esattamente come ci…

Sono un poco di buono

Che è sempre meglio di niente. Porta pazienza. Sempre facile da dire, ma a meno che non sia un antico ingresso a una qualche cittadella medievale presa per sfinimento, è sempre più facile a dirsi che a farsi. Porta pazienza, che arriverà pure il tempo di diventare grandi, finendola con questa moda dell’invecchiare bene. Perché…

Prima, poi e anche altrove

E niente, succede. Succede che per sbaglio inciampi su di un pensiero, un’immagine…una parola. Incontri una persona che ti parla di un progetto che ha in testa, magari nemmeno la ascolti più di tanto perché c’hai un sacco di scazzi per la testa e quasi ti dimentichi di cosa stavate parlando. Stai con la testa…

60 minuti

Sono un buon padre? Me lo chiedo spesso, a volte lo penso, ma non ci credo granché. Sto dando l’esempio a mio figlio, che le cose importanti vanno conquistate, vanno guadagnate e vanno meritate. Bisogna lavorare sodo per poter raggiungere la serenità. Detta così può quasi sembrare una cosa bella, un concetto giusto e un…

H – Una lettera d’amore

Anno. Senza H. Senza lettere mute che non dicono niente, ma che cambiano il senso delle parole. Anno come lasso di tempo trascorso e non come verbo possessivo rivolto a terzi. Se altri hanno, che abbiano, non mi interessa, ma per quest’anno, abbiamo! Un altro anno di cambiamenti, di crescita, di alti e bassi, di…