Il tempo di essere stanchi

il

Sono stanco.

Alla fine di una giornata non è così male sentirsi stanchi. Macché stanchi, esausti.

C’è qualcosa di molto edificante nel posare le proprie membra su di un letto e sentire quell’appagante sensazione di pace che accompagna il sonno.

Quando è tutto esattamente come dovrebbe essere. O meglio. Quando è tutto esattamente come ci siamo convinti che debba essere.

Essere stanchi è giusto, normale, edificante e tutto quello che ti pare. Recuperare le forze per poter ripetere tutte le azioni che ti hanno portato a essere stanco…pure.

A noi piace tanto pigliare per il culo il famigerato cane che si morde la coda, ma alla fine che facciamo noi?

Ci creiamo necessità che impongano  delle azioni correttive per poter generare questo perfetto moto perpetuo. Non proprio moto perpetuo in realtà ,questo circolo vizioso richiede una quantità enorme di energia. Come se la ruota di un criceto fosse azionata da un reattore nucleare.

Energia pulita utilizzata per inquinare.

Combustione spontanea di energia animale.

Grigliate di forza lavoro.

Tutto per portare il proprio contributo alla vita. Una vita scandita dalle nostre azioni quotidiane, ripetute, coordinate, collaudate, conosciute, consolidate, condivise, co…co…dè.

“Babbo me la leggi una storia?”

“Certo che cosa vuoi che ti legga?”

“Non lo so, una storia.”

“Dunque, abbiamo I tre moschettieri, Il GGG, Robin Hood…e poi ci sono tutti quei libri nuovi che dobbiamo ancora leggere…cosa preferisci? Joy? Mi rispo…”

Si è addormentato.

Niente storia per questa sera.

La stanchezza ha preteso la sua paga in anticipo questa sera.

Io però sono arrivato in ritardo questa sera.

Questa sera essere stanchi è un filino meno edificante.

Il tempo non è sempre così sincronizzato come crediamo.

Tempo! Devo dormire.

Sono stanco ed è giusto essere stanchi.

Sono stanco di non aver il tempo di riposarmi. Sono stanco di arrivare giusto in tempo per vedere gli occhi chiudersi, appena in tempo per vederli riaprirsi, perfettamente in tempo per non avere tempo.

Ho avuto il tempo di scriverlo che non c’è tempo.

Tutto sommato sono piuttosto fortunato. Pensa chi lo pensa e basta.

Basta avere il tempo per tutto, io ce l’ho, magari non equamente diviso, ma se ci pensi, di sti tempi…poter dividere è già un bel privilegio.

Tempo, alla fine, è solo una parola.

Una percezione imperfetta che cambia in base al tono con cui la si dice.

Sono stanco ed essere stanchi la sera, resta comunque una bella cosa.

Vero?

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. silvia ha detto:

    Decisamente si ….la cosa migliore il letto 😉 buon giornooo

    Liked by 1 persona

    1. B ha detto:

      Sono stanco anche stasera! 🙂
      Buona notte!!!

      Mi piace

  2. Menti Vagabonde ha detto:

    Resta comunque una bella cosa perchè ci conferma che siamo riusciti a non sprecare il tempo…o ci illude di non averlo sprecato?

    Liked by 2 people

    1. B ha detto:

      Sprecato o no, l’unico tempo che possiamo sfruttare è quello che deve ancora venire! Poter fare un bilancio di quello appena trascorso, magari ti aiuta a ottimizzare quello che arriverà…purtroppo io non sono molto bravo a imparare dai miei errori 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...