In morte di uno che ne avrebbe fatto volentieri a meno.

*SPOILER ALERT* → rOBba PeSa A:         Morirò. Coro:   Grazie al cazzo, tutti moriranno. A:         Sì! Ma io di più! Coro:   Ma non dire cazzate cosa vuol dire che tu morirai di più. A:         Beh quando morirete voi  il buio non circonderà me come un mantello…e non sarà la mia essenza ad essere affidata ai soli…

Prima, poi e anche altrove

E niente, succede. Succede che per sbaglio inciampi su di un pensiero, un’immagine…una parola. Incontri una persona che ti parla di un progetto che ha in testa, magari nemmeno la ascolti più di tanto perché c’hai un sacco di scazzi per la testa e quasi ti dimentichi di cosa stavate parlando. Stai con la testa…

Ma che tieni?

Tengo di qua, tengo di la, ma che tieni?! L’unica cosa che devi tenere ben stretta, è anche l’unica che non puoi toccare. Metterla a rischio per migliorarla? Può pure starci, ma una volta che non la tieni più che fai? Vai giù, ecco che fai. Scendi. Una volta che ti è scappata, nessuno te…

La costruttività del dialogo

PERSONAGGI A B C D E – seduto fra il pubblico scena spoglia, D è in mezzo al palco in silenzio e osserva intorno, A e B entrano continuando una discussione già in corso, C li segue visibilmente contrariato A: Ho ragione io! B: Ti sbagli, ho ragione io! A: No, ho ragione io! B:…

Prima della prima

Quindi voi sareste nati là dove la terra violenta il cielo e l’orizzonte si colora di polvere? All’ora in cui i pensieri lasciano spazio ai sogni  e le preoccupazioni alle idee?  Mi state dicendo che quello che guardo con questi occhi appesantiti dalla stanchezza di realtà , è in realtà pura finzione? No. Non è…