Stupido cinico

La differenza fra una persona intelligente e una persona sensibile, sta nel vedere la differenza fra il significato delle parole e ciò che vogliono dire.

Le persone intelligenti riescono a cogliere il senso di un discorso, formulare ipotesi circa i possibili sviluppi che ne derivano, analizzarne il contesto, ragionare a mente fredda e, se richiesto, trovare soluzioni soddisfacenti a un buon numero di problemi pratici.

Le persone sensibili a malapena ascoltano quello che si dice, si soffermano sullo sguardo della persona che hanno di fronte, scrutando i veli di disagio che adombrano gli occhi, ascoltano il tono della voce, come a scandagliare quali corde vengono pizzicate nel parlare.

Le persone intelligenti sanno ascoltare con calma, in silenzio e pazientemente, senza imporre violentemente i propri punti di vista. Parlano a stento e solo se interpellate. Sono forti, equilibrate e rassicuranti, capaci di placare i tumulti della mente. Sono le persone che si vuole accanto quando si è persi e senza guida.

Le persone sensibili sanno già dove si vuole andare a parare prima ancora di iniziare a parlare, tolgono impazienti le parole di bocca e leggono continuamente fra le righe. Logorroiche e leggermente appiccicose non lasciano mai finire un discorso. Sono dolci e mettono in tumulto il cuore. Sono le persone da evitare quando non si è pronti ad amare.

Le persone intelligenti sono come solidi scogli a cui avvinghiarsi quando si è in balia del mare in burrasca, sono i primi a intervenire in caso di emergenza. Affidabili, pragmatici, puntuali e facilmente irritabili. Sanno vedere lontano e pensare alle conseguenze delle proprie azioni. Possono ragionare ed evitare il peggio.

Le persone sensibili  sono come nuvole sospinte dal vento, non puoi aggrapparti a loro, ma sanno dare forma ai contorni delle emozioni più frastagliate. Ritardatarie, scostanti, sorridenti e sempre presenti. Preferiscono mettere il cuore davanti alla ragione. Possono farti capire che il peggio è già passato.

Se una persona ha la maledizione di essere intelligente e sensibile allo stesso tempo, diventa a lungo andare complessata, spesso di cattivo umore, tendenzialmente inconcludente e accompagnata da una sorta di malinconica avversione a tutto ciò che sa perfettamente essere necessario. Afflitta da una chiassosa logorrea cronica in compagnia, contrapposta a una cupa laconicità a ogni solitario pensiero riflessivo. Cumulonembi spezzati via da lame di sole, un secondo prima che scoppi il temporale. Una vita di continua equilibrio instabile che debilita il corpo e la mente…soprattutto delle persone che le stanno accanto.

Un inferno di glaciale calore.

Fortuna che io sono solamente uno stupido cinico bastardo…se no sai che casino sarebbe sta vita?!

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. Destinodilux ha detto:

    Bellissimo articolo!

    Scritto con criterio e sensibile accortezza.

    Veramente veramente bello!

    Liked by 1 persona

    1. B ha detto:

      Ma grazie, davvero! Detto da te non può che farmi un enorme piacere!

      Liked by 1 persona

      1. Destinodilux ha detto:

        “Detto da te” 😦
        O signur…

        Non pensavo di essere già assurto a divinità del Blog! 🤣

        Comunque meritato davvero.

        Un articolo davvero bello

        Mi piace

      2. B ha detto:

        Le divinità si fanno raccontare dagli altri! Preferisco sinceramente chi sa raccontare…solitamente chi vuole tenere un blog, sa fare meglio la seconda!

        Liked by 1 persona

      3. Destinodilux ha detto:

        Bellissima risposta!

        Mi piace

  2. alemarcotti ha detto:

    mi son rivista…ecco perché la gente poi sparisce😥ne farò tesoro

    Liked by 1 persona

    1. B ha detto:

      Se la gente si allontana per quello che sei…meglio così, no? 🙂

      Liked by 2 people

  3. le hérisson ha detto:

    Usssignur!! mi hai messa in crisi… mi interrogherò :-/ 😦
    sono fortemente convinta che la cosa migliore sia essere cinici e stupidi… con intelligenza 😉

    Liked by 1 persona

    1. B ha detto:

      Bisogna essere coerenti nella contraddittorietà…se no si perde di credibilità! 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...