Niente rime

Il cielo è nascosto da un velo di cenere lo vedo dall’alto del fondo del mare mentre aspetto di toccare terra provo a dormire fra le radici dell’erba saranno i cannoni o i colpi del cuore che mi faranno poi addormentare secondi contigui divisi dai secoli ad aspettare il gregge allo steccato l’attesa è lunga…